logo Dream Salento
EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish
Vai ai contenuti

Nel Salento: cosa fare, cosa mangiare e cosa vedere!

Il Salento meta turistica

Il Salento spiegato ai turisti. Non è facile da spiegare a chi non ha mai fatto un salto a queste latitudini, ma il Salento, d’altra parte, non devi spiegarlo. Si potrebbe dire del sole che ti accarezza, dal mattino fino a sera, in ogni stagione dell’anno, in vacanza o al lavoro, e quando non c’è ti senti perso, ma solo per un istante, perché poi lo ritrovi dentro di te. Oppure si potrebbe dire della pace che una passeggiata in campagna sa comunicarti. Potrai anche essere solo a camminare, ma avrai la vita intera attorno a te. Il Salento è ronzii di mille insetti che inseguono la libertà, i versi leggeri di piccoli animaletti che si confondono tra l’erba ed il rosso della terra arsa dal sole, il crepitio delle foglie, più secche o meno secche, sotto i tuoi passi. Potrai sentire voci lontane di bambini che giocano all’aperto, ancora oggi come una volta, e sentirti in pace con te stesso. Perché l’armonia della natura fa stare bene ed è sufficiente, da sola, a calmare ogni cuore in pena.

Case vacanza marine del Salento
Cerca tra le infinite spiagge la migliore che fa per te.
Miglialia di offerte online per le tue vacanze in spiaggia.
Casa vacanze entroterra
Cerca tra le infinite scogliere la migliore che fa per te.
Miglialia di offerte online per le tue vacanze sui scogli.
Bed and Breakfast LECCE SALENTO
Cerca tra le infinite offerte la migliore che fa per te.
Miglialia di offerte online per le tue vacanze nel Salento.

Il Salento: la faccia turistica!


Ma naturalmente il Salento è anche movimento, musica fino a tarda ora, spiagge bellissime che il mondo gli invidia, che sono meta di migliaia di turisti ogni anno e che finalmente vengono rivalutate anche nella concezione della gente del posto, così abituata a nutrirsi di bellezza che è arrivata perfino a dare per scontata una ricchezza del genere. Lidi di sabbie finissime e colori che mozzano il fiato, intensi al punto che gli occhi faticano a contenerli. Profumo di vita e di aperitivi in riva al mare, discoteche alla moda e movida scatenata come le oonde che si scagliano contro scogliere ripide da far paura in un movimento che non ha mai fine, né vorresti mai che la avesse.

Hotel e Resort del Salento
I Hotel and Resort divertimento del Salento
Cerca tra le infinite offerte dei parchi divertimento.
Miglialia di offerte online per il tuo divertimento nel Salento.
Agriturismi e masserie del Salento
Cerca tra le infinite offerte dei campi di calcio.
Miglialia di offerte online per il tuo sport nel Salento.
camping e agricampeggi del Salento
Cerca tra le opere d'arte del Salento.
Miglialia di offerte online per il tuo itinerario nel Salento.

Salento di pietra.


Il Salento è muretti a secco che guidano la tua vacanza; le loro pietre sono state scelte con cura da mani callose rese forti dal lavoro, ed incastrate, come nel più antico dei puzzle, fino a formare serpenti bianchi che si snodano, sinuosi ancora oggi, lungo le campagne e le strade che le costeggiano. Hanno la memoria dei contadini che li hanno realizzati ed hanno visto le stagioni rincorrersi, non cedendo sotto il peso degli anni né del cielo.

Pizzerie Ristoranti Trattorie Salento
Cerca tra le feste del Salento.
Miglialia di sagre online per le tue vacanze nel Salento.
Lo sport nel Salento
Cerca tra i prodotti tipici del Salento.
Miglialia di prodotti tipici online del Salento.
Servizi nel Salento
Cerca tra i locali notturni tipici del Salento.
Miglialia di locali notturni online del Salento.
Destinazione Salento!
E poi il Salento è storia. Tradizione, folklore, mille usanze vive, anzi vivissime ancora oggi che affascinano i visitatori, catturandoli. Le feste di paese durante le vacanze, le luminarie che diventano lo sfondo perfetto per i selfie dei turisti, le processioni, un dialetto che il mondo inizia a riconoscere anche a migliaia di kilometri di distanza. Un calore fatto di abbracci, parole pronunciate o solo accennate. Fatto di aiuto, di cordialità, di porte sempre aperte, di “ci penso io, ci pensiamo insieme”.
Cibo e vino di cui ti innamori al primo assaggio, come in un colpo di fulmine, quando in un attimo dimentichi le ragioni per le quali hai vissuto fino a quel momento. Cose semplici da condividere, merende sotto gli ombrelloni, due tiri al pallone ed un tuffo in acqua.
Luce e pietra leccese. Ed ancora il Salento è città che ti accolgono come si fa con un figlio che non vedi da tempo e che non hai mai dimenticato. Chiese e palazzi nobiliari in pietra bianchissima che cattura la luce e la rimanda all’infinito in mille emozionanti riverberi. Accanto alle città, il Salento è fatto di paesini, infiniti piccoli paesini, che oggi sono ancora com’erano una vita fa e che i turisti amano scoprire a poco a poco, perdendosi nei loro centri storici e nei mercati che risuonano di venditori ambulanti. Dove il tempo si è fermato ma le rughe delle persone no ed i giovani vogliono andar via ma tanto poi ritornano sempre perché non potrebbero fare diversamente.
Ecco questo è il Salento. Anzi forse questo è solo un pezzettino di Salento, la sua parte più autentica, quella che solo chi lo vive da dentro può conoscere. E’ la parte che per troppi anni i salentini hanno cercato di nascondere, un po’ per gelosia ed un po’ anche per vergogna. Perché a volte, addirittura, la semplicità fa vergognare e vorresti essere altrove, magari tra i clacson forsennati ed il cielo grigio, a rincorrere appuntamenti e prendertela con l’orologio.
Destinazione Salento. Ma oggi che il Salento è entrato di diritto nella rosa delle mete turistiche più ambite dai viaggiatori provenienti da ogni parte del globo, la vergogna non appartiene più a questa terra. Ed i salentini hanno finalmente il modo di esserne orgogliosi, vedendo le proprie spiagge premiate da riconoscimenti di ogni tipo per la purezza delle acque, la qualità dei servizi, il rapporto qualità/prezzo e così via.
Chi viene. E se un tempo i giovani facevano le valigie per andar via da questa terra, oggi le valigie sono quelle dei turisti che arrivano, poi ripartono e poi ritornano. Perché nel Salento i turisti ritornano sempre.

Inserimento scheda
Pietre del Salento tutti i diritti riservati 2018
Torna ai contenuti